biscotti natalizi
Food,  Natale

Biscotti natalizi al cioccolato bianco e cranberry

Biscotti natalizi per tutti! Adoriamo infornarli, mangiarli e regalarli agli amici, e oggi ne prepariamo alcuni davvero golosi. Cioccolato bianco, noci, mirtilli rossi e un tocco di vaniglia… ed è subito magia! Vi serviranno:

150g di farina
1/2 teaspoon di lievito vanigliato
1/2 teaspoon di sale
60g di fiocchi d’avena
125g di burro, fatto ammorbidire un po’ fuori dal frigo
65g di zucchero di canna
110g di zucchero bianco
1 uovo
5ml di aroma alla vaniglia
150g di cioccolato bianco
80g di mirtilli rossi secchi
50g di noci sgusciate

Accendete il forno ventilato a 160°.
Procedete poi a rompere il cioccolato e le noci in piccoli pezzettini, ma non in briciole. Per le noci, il modo migliore è metterle in una sacchettino e frantumarle con il mattarello. Per il cioccolato, invece, è preferibile la mezzaluna.

In una planetaria, andate a impastare i due tipi di zucchero e il burro.
In alternativa buttateli nell’impastatrice, fino a quando non vi trovate con un impasto omogeneo. Aggiungete l’uovo e l’aroma di vaniglia, e mescolate.
A questo punto tocca a farina, sale, lievito e avena, continuando ad impastare. Gli ultimi ingredienti sono il cioccolato, le noci e i mirtilli.

Rivestite le teglie di carta da forno, e create con le mani delle palline di impasto da posizionare ben distanziate.
Schiacciatele appena appena in cima, e infornate per 10/12 minuti a 160°.
Sono pronti quando sono di un colore tendente al dorato. Attenti a non far scurire troppo i bordi!

biscotti natalizi

Questi biscotti natalizi sono buoni anche mangiati da soli, ma danno il loro meglio imbevuti di latte o di tè. Se poi aggiungete un albero di Natale illuminato e una pila di regali sotto, avete la perfetta pausa pomeridiana invernale.

Il cioccolato bianco vi fa impazzire? Allora dovete provate il nostro Peppermint Bark al doppio cioccolato!

Avatar

Milanese di nascita e nel cuore. Vivo di digital marketing di giorno, e di letture matte (ma mai disperatissime) di notte. Bevo litri di tè nero, e colleziono tacchi alti, con cui riesco a non perdere mai un treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *