masterchef italia
Food,  Spettacolo

Masterchef Italia: fuochi accesi dal 17 dicembre!

Giovedì 17 dicembre aprono le loro porte le cucine di Masterchef Italia, ma abbiamo potuto vedere una piccola anteprima già oggi, oltre a partecipare alla conferenza stampa con i tre giudici. Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli sono in forma smagliante, e i concorrenti non sono da meno!

Giunto alla decima stagione, Masterchef Italia è uno dei pilastri della programmazione Sky. Molte espressioni del programma sono entrate nel linguaggio quotidiano del pubblico, sempre più numeroso e affezionato. Un programma che si rinnova costantemente, quest’anno ancor di più.

Preselezioni online e un’immensa dispensa da affrontare

Il livello è sempre più alto, e gli aspiranti chef si dovranno confrontare con sfide ancora più intense. Per accedere alla cucina di MasterChef le selezioni sono state durissime. In una prima fase, i giudici hanno valutato i concorrenti tramite Zoom, chiamando i migliori a presentarsi per i Live Cooking. Già in questa fase entra in gioco una novità intrigante: una dispensa grandissima in cui i concorrenti si perderanno cercando gli ingredienti necessari per creare i piatti.

masterchef

Chi guadagnerà due approvazioni su tre conquisterà il GREMBIULE GRIGIO, introdotto nella scorsa edizione, che dà accesso alle sfide per giocarsi il posto nella classe. Inoltre Barbieri, Cannavacciuolo e Locatelli avranno la possibilità di scommettere su un candidato a testa firmando un grembiule grigio, consentendo l’accesso del concorrente alle sfide successive. Quest’anno, per la prima volta, chi ottiene tre sì dai giudici, riceverà il tanto sognato GREMBIULE BIANCO CON IL PROPRIO NOME ed entrerà direttamente in Masterclass senza dover superare altre prove.

Le box, i test: cosa ritroveremo in questa decima edizione

Una volta formata la Masterclass, variegata e multiculturale, dei 21 aspiranti MasterChef, comincerà la vera sfida. Tornano le amate Mystery Box, l’adrenalinico Invention Test e il temutissimo Pressure Test. Viene confermato anche lo Skill Test, una prova che i concorrenti hanno imparato a temere, una sorta di “esame a sorpresa”. Una prova eliminatoria molto tecnica, sviluppata su tre livelli di difficoltà crescente su una specifica abilità.

Anche in questa edizione gli aspiranti chef affronteranno le prove in esterna grazie alle quali si confronteranno fra loro divisi in brigate. Fra le location, il meraviglioso Lago d’Iseo e Crespi d’Adda, villaggio industriale patrimonio dell’UNESCO, riconosciuto per il suo valore architettonico e storico.

Fra gli illustri ospiti di questa edizione, torna il Maestro Iginio Massari, che testerà i concorrenti nell’insidiosa sfida di pasticceria. Anche il giovane e cosmopolita chef Jeremy Chan, detentore di una stella Michelin per il suo ristorante Ikoyi a Londra, tornerà fra gli ospiti della cucina di MasterChef. Fra le novità Mauro Colagreco, lo chef pluristellato fondatore del ristorante Mirazur a Mentone, e l’enfant prodige Flynn McGarry, che a 22 anni ha ottenuto riconoscimenti a livello mondiale.

Per conquistare il titolo di decimo MasterChef italiano, vincere 100.000 euro in gettoni d’oro e pubblicare il loro primo libro di ricette servirà talento e determinazione. I concorrenti dovranno dimostrare ai giudici il loro amore per la cucina, la loro forza di volontà e il coraggio di osare nei loro piatti.

Covid-19: il rispetto delle normative

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars- Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni. Le nuove regole da seguire sono state integrate nel format come spunto per nuove sfide sempre più complesse per gli aspiranti chef.

Masterchef Italia è plastic free ed eco-friendly

Tutto il mondo MasterChef sceglie di essere – anche quest’anno – plastic free ed eco-friendly. E di promuovere il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. La produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

Accanto al rispetto per l’ambiente, MasterChef da sempre si impegna anche nella lotta contro gli sprechi. La gran parte degli alimenti non impiegati per le prove è stata donata all’Opera Cardinal Ferrari Onlus di Milano. Il programma si è avvalso della preziosa collaborazione di Last Minute Market. La società spin-off dell’Università di Bologna impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni.

masterchef italia

Masterchef Italia è in onda dal 17 dicembre ogni giovedì su SkyUno (canale 108, su digitale terrestre canale 455). Sarà sempre disponibile on demand e visibile su SkyGo, oltre che in streaming su Now TV.

Avatar

Milanese di nascita e nel cuore. Vivo di digital marketing di giorno, e di letture matte (ma mai disperatissime) di notte. Bevo litri di tè nero, e colleziono tacchi alti, con cui riesco a non perdere mai un treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *