perlana sport
Lifestyle

Perlana Sport: lo abbiamo messo alla prova!

Tra fine febbraio e inizio marzo ho ripreso a correre. Complice la chiusura della mia palestra, era l’unica soluzione per rimettermi in forma fuori casa. Non so voi, ma non ne posso davvero più delle mie quattro mura…

All’outfit ha pensato Oceans Apart, con cinque completi davvero belli (sono vestita meglio quando corro rispetto a quando lavoro), di cui voglio prendermi cura nel modo più adatto. Ma cosa usare per pulirli, igienizzarli e mantenere vivi i colori accesi che li caratterizzano?

La risposta è stata Perlana Sport, che ho avuto modo di provare questo mese e di cui mi sono innamorata. È il detergente liquido per bucato ideale per il lavaggio di abbigliamento sportivo e tecnico con spandex o elastan. Mantiene le fibre lisce e preserva la forma dell’abbigliamento sportivo. In parole povere: non solo i colori e i tessuti non si alterano, ma i vostri capi non si sformano. Tutti quei laccetti e bretelline elastici restano elastici, senza lasciarsi andare.

perlana sport

Avevo solo un dubbio: quanto usarne? Ho trovato su DonnaD la guida dettagliata al dosaggio di Perlana Sport, che riporto per voi qui:

Lavaggio in lavatrice (in acqua dolce o media)
60ml capi poco sporchi
90ml capi sporchi
120ml capi molto sporchi

Lavaggio a mano
60 ml per 10 litri d’acqua

Non amo i profumi troppo intensi (mi provocano un’emicrania pressoché immediata), ma quello lasciato sui capi da Perlana Sport è leggero e quasi impercettibile. Quel che basta per sentirsi bene indossando di nuovo i propri capi una volta asciutti.

Perlana Sport (1,5l) è stato fornito dall’azienda.

Milanese di nascita e nel cuore. Vivo di digital marketing di giorno, e di letture matte (ma mai disperatissime) di notte. Bevo litri di tè nero, e colleziono tacchi alti, con cui riesco a non perdere mai un treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.