mind the gum
Food

MIND THE GUM: il chewing gum del momento funziona davvero?

MIND THE GUM, integratore masticabile per combattere la stanchezza mentale, promette di renderci più lucidi e produttivi. Con 15 principi attivi, tra i quali ricordiamo caffeina, teanina e mirtillo nero, è l’alleato ideale contro la perdita di concentrazione. Abbiamo avuto l’opportunità di provarlo, ed ecco com’è andata!

mind the gum
MIND THE GUM FUNZIONA DAVVERO?

Una premessa interessante: uno studio dell’università della Northumbria (UK) ha dimostrato che masticare gomme ha effetti sull’abilità di apprendimento e sulla capacità di memorizzare e richiamare informazioni. Masticare chewing gum mentre si svolgono test mnemonici e di attenzione aumenta la memoria a breve termine fino al 24% e a lungo termine fino al 36%. Non solo: masticare una gomma può aiutare a mantenere l’attenzione, oltre a contribuire a conservare lo stato di benessere mentale e la prestazione lavorativa.

L’atto del masticare è stato dunque associato a una maggiore produttività e a minori problemi cognitivi. Inoltre, grazie all’assorbimento sublinguale, i principi attivi vengono assimilati molto più velocemente con il risultato di generare un effetto rapido e duraturo.

La dose giornaliera consigliata è pari a 3 gomme da masticare, disponibili anche in confezione singola.

E ora veniamo a noi: funziona?

Sì… e no. La caffeina agisce da stimolante e, associata alla teanina, è ovviamente efficace. Ma se siete mentalmente stanchi, lo resterete. Inutile girarci attorno. Una nota positiva invece per quanto riguarda allergie, intolleranza restrizioni alimentari: MIND THE GUM è senza zucchero, aspartame, glutine e lattosio e, con solo 3 calorie per confetto, è ideale anche in caso di dieta ipocalorica.

MIND THE GUM è disponibile sul sito del distributore, in diversi formati.

Avatar

Milanese di nascita e nel cuore. Vivo di digital marketing di giorno, e di letture matte (ma mai disperatissime) di notte. Bevo litri di tè nero, e colleziono tacchi alti, con cui riesco a non perdere mai un treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *